Sei qui: Home Modalità di pagamento Come Pagare le Bollette

Come Pagare le Bollette

Stampa  Scritto da Webmaster    Martedì 06 Novembre 2012 12:01

Gli utenti che non hanno attiva la domiciliazione bancaria o postale, possono utilizzare per il pagamento delle bollette, le seguenti modalità:

  • Bollettino MAV allegato alla bolletta pagabile presso qualsiasi sportello bancario senza costi aggiuntivi, presso qualsiasi sportello postale con le dovute spese in vigore.

  • Pagamento in contanti, bancomat, carta di credito, assegno non trasferibile, presso lo Sportello Clienti di Moncalvo tutti i giorni (escluso sabato e domenica) orario 8:30 - 12:00

  • Versamento su Conto Corrente Postale n. 78107646 intestato a Consorzio Comuni Acquedotto Monferrato,
    Via Ferraris 3, 14036 Moncalvo (AT)

  • Bonifico Bancario presso Cassa di Risparmio di Asti Spa, Agenzia di Moncalvo, IBAN = IT62B0608547520000000027158 BIC = CASRIT22 intestato a Consorzio Comuni Acquedotto Monferrato

  • Vaglia Postale intestato a Consorzio Comuni Acquedotto Monferrato, Via Ferraris 3, 14036 Moncalvo (AT)

ATTENZIONE!!! Per i pagamenti effettuati con modalità diverse dal Bollettino MAV allegato alla bolletta, è INDISPENSABILE INDICARE NELLA CAUSALE DI PAGAMENTO IL CODICE SERVIZIO O IL NUMERO DELLA BOLLETTA.


RATEIZZAZIONE DELLE BOLLETTE
Per le bollette di importo elevato, come indicato nel Regolamento Acquedotto Art.25 in vigore dal 01/07/2016 e Delibera AEEGSI 655/2015 art.42, qualora la bolletta superi del 100% il valore dell'addebito medio riferito alle bollette emesse nel corso degli ultimi 12 mesi, l’utente ha la possibilità di chiedere la rateizzazione dell’importo da corrispondere.
Tale richiesta scritta deve essere inoltrata al CCAM entro il decimo giorno solare successivo alla scadenza delle bolletta e la rateizzazione, di norma, può essere concessa per un periodo pari al ciclo di fatturazione. Solo ed esclusivamente in casi eccezionali la rateizzazione dell’importo potrà essere stabilita per una durata massima di 12 mesi.
La richiesta per la rateizzazione dovrà contenere il codice servizio, il codice anagrafico, il numero delle bolletta, il relativo importo, e dovrà essere inviata al CCAM via mail o via fax o via posta indicati in bolletta oppure scaricando il relativo modulo dal seguente link.
Sull’importo dilazionato verrà applicato l’interesse legale in corso d’anno e le eventuali spese di mora.


RITARDATI PAGAMENTI – MOROSITA’
I pagamenti effettuati oltre i termini comportano l’applicazione sulla successiva bolletta degli interessi legali in corso d’anno, proporzionali al numero di giorni di ritardato pagamento, oltre all’addebito di un indennizzo commisurato all’importo della bolletta come indicato nel Regolamento Acquedotto Art.24 in vigore dal 01/07/2016.
Inoltre, nel caso di mancato pagamento l’utente sarà informato dopo 60 gg dalla scadenza, tramite lettera raccomandata di intimazione con preavviso di eventuale sospensione del servizio e conseguente avvio di azione legale.
L’utente è tenuto a rimborsare le spese di sollecito/intimazione, nella misura di € 10,00, di recupero del credito, di eventuale interruzione e ripristino dell’erogazione sopportate dal Gestore vedi Regolamento Acquedotto Art. 24 in vigore dal 01/07/2016. Nel caso di ripristino del servizio qualora fosse necessario l’adeguamento dell’impianto, le eventuali spese saranno come da ALL/4 del Regolamento stesso.


Ultimo aggiornamento: Martedì 02 Gennaio 2018 09:12